informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Telefilm su alieni: ecco quelle imperdibili

Commenti disabilitati su Telefilm su alieni: ecco quelle imperdibili Studiare a Crotone

La vita oltre il pianeta terra è sempre stato un argomento di grande interesse per milioni di persone. I telefilm sugli alieni hanno permesso a queste persone di sognare e fantasticare su mondi in altre galassie e su forme di vita extraterrestri. Tutti noi ne conosciamo almeno una, ma la verità è che questo genere è sempre stato uno dei più prolifici e di successo. Forse ti sei perso qualche interessante chicca che proviene direttamente dal passato. Ecco un articolo per recuperare le vecchie serie tv su ufo e alieni e per scoprire quelle nuove che ancora non hai visto.

Serie tv di fantascienza: le origini

Il fenomeno delle serie tv sta prendendo il posto del fenomeno televisione. Ormai il vecchio schermo a tubo catodico è un lontano ricordo e le smart tv e Netflix lo hanno velocemente rimpiazzato. Le serie tv di fantascienza però non sono un fenomeno recente. Anzi, questo genere ha dato il meglio di sé negli anni Sessanta e Settanta.  Chissà cosa facevano a quei tempi gli studenti alle prese con gli esami universitari e la preparazione della laurea, sicuramente non facevano lunghissime maratone di telefilm come te, che resti ore ed ore attaccato al tuo pc portatile per vedere fino all’ultimo episodio dell’ultimo capolavoro sbarcato in streaming.

Ecco cinque delle serie di fantascienza più famose in quegli anni:

  • Project ufo
  • Le avventure fantastiche dell’astronave Orino
  • Ufo
  • Lost in space
  • Spazio 1999

Andiamo a scoprire nel dettaglio questi straordinari telefilm su alieni e altre bizzarre creature e avventure dello spazio.

1. Project Ufo

Questa serie uscita sul finire degli anni Settanta deve il suo successo alla regia di Jack Webb. Quest’ultimo ebbe l’idea di utilizzare il materiale del Progetto Libro Blu: una vasta mole di documenti prodotti dal corpo dell’aeronautica militare sugli avvistamenti di Oggetti Non Identificati. L’obiettivo di tali ricerche era comprendere quanto fosse possibile e rischiosa un’eventuale minaccia aliena.

Trama: Due agenti si ritrovano impegnati in diverse indagini su avvistamenti di possibili Ufo, senza mai trovare prove certe, fino a quando…

2. Le avventure fantastiche dell’astronave Orion

La produzione di questa serie tv fantascientifica è targata Germania Ovest. L’anno di nascita è il 1966, anni in cui ancora lo spazio era un mistero. Tuttora questo titolo detiene il record assoluto di produzione seriale fantascientifica tedesca più costosa in assoluto.

I sette episodi di cinquanta minuti in pochi anni divennero una pietra miliare del cinema e della televisione tedesca. La serie comparve anche sulla televisione italiana.

Trama: Il capitano McLane si trova a comando di un’astronave intenta a lottare contro alieni dall’aspetto di essere umani

3. Ufo

Spostiamoci in Inghilterra per sondare un po’ i gusti in materia di serie tv aliene da parte della popolazione britannica. Allora spopolava Ufo, in programmazione dal 1970 al 1971. Gli episodi portano la firma di Gerry Anderson. La visione proiettava gli spettatori in un ipotetico futuro del 1980, anno in cui il pianeta era sotto una feroce minaccia aliena.

I toni erano piuttosto cupi, smorzati però dalla gradevole presenza di protagoniste femminili piuttosto sensuali, vestite con tute strette e in alcuni casi coinvolte in scene hot (per gli standard di allora). Questi dettagli erano un chiaro segnale di un’apertura nuova dello spettacolo di allora, travolto dalle novità sociali.

Trama: Alieni originari di un pianeta in via di distruzione cercano di giungere sulla terra per far prigionieri gli uomini e impiegare i loro organi per i propri loschi scopi. Ma il governo tenta di arrestare l’invasione costituendo un’organizzazione segreta.

4. Lost in Space

Durata oltre i tre anni (totalizzando ben 83 episodi) fu la base di partenza per la produzione del film che porta lo stesso titolo. Il cinema e i film di fantascienza devono molto anche alle serie tv di questo genere. Di questa in particolare ne abbiamo sentito parlare anche recentemente. A  distanza di così tanti anni questo titolo è diventato un remake di serie tv di fantascienza prodotto da Netflix. Il produttore di allora, Irwin Allen, si ispirò al libro The Swiss Family Robinson.

Trama: Una famiglia si trova in missione sullo spazio, precisamente su un pianeta abitato da extraterrestri. Il motivo della missione è la sovrappopolazione della Terra che spinge il governo a cercare possibili luoghi da colonizzare nell’universo. Ma prima di un sicuro atterraggio la famiglia si ritrova dispersa nei meandri dello spazio profondo.

5. Spazio 1999

Per te che probabilmente appartieni ad una generazione vicina al 2000 potrà sfiorare l’assurdo pensare che un tempo il 1999 era considerato il futuro assoluto. Eppure è così. Pensa a 2001 Odissea nello spazio, film di fantascienza di Kubrik. Per quegli anni era quanto di più lontano si potesse immaginare, pertanto veniva dipinto come un tempo in cui sarebbero accadute cose straordinarie dal punto di vista tecnologico e del rapporto con forme di vita aliene.

Nel 1973, quasi contemporanea di Ufo, questa serie ebbe enorme successo.

Trama: Un’esplosione colpisce una base lunare e causa il cambio di rotta dell’orbita della Luna, da quel momento l’equipaggio è costretto a vagare nelle vastità dell’universo, alla scoperta di incredibili presenze aliene. Potrebbe essere un film d’azione ma in realtà non lo è, è i tratti di una saga piena di fatti paranormali, perfetti per chi ama le storie sugli ufo.

Ancora telefilm sugli alieni: i nuovi titoli

Queste sono le storie che appartengono al passato. Ma l’ufo-mania non si è mai spenta. Anche e soprattutto adesso, che il libero accesso alla programmazione garantisce una proposta vastissima e diversificata, le serie sugli alieni continuano a tenere banco. Impossibile averle viste tutte, ma doveroso guardare le migliori. Ecco una lista delle migliori serie di fantascienza che riguardano alieni, ufo e altri personaggi dello spazio misterioso.

  • Roswell
  • V
  • The X-files
  • Children of Earth
  • Falling Skies

Qualche approfondimento se lo meritano. Ti parliamo nel dettaglio di tre di queste che proprio non puoi perderti.

Roswell

Giovanile ma complessa, impegnata ma non troppo. Sbarcata sugli schermi agli inizi degli anni Duemila si distingue per i toni da teen drama ma devia sulle tematiche fantascientifiche. Originale e sicuramente intrigante la scelta di costruire personaggi sedicenni con identità aliena, alle prese con la contraddizione di essere appartenenti ad un altro mondo ma di vivere in quello terrestre con tutte le sue difficoltà.

X-files

The X-files non ha neanche bisogno di presentazioni. Tutti quelli che sono cresciuti negli anni Novanta ricordano con qualche brivido quella musichetta angosciante che lasciava intendere l’inizio di una puntata della serie culto sugli ufo, gli alieni e mille altre presenze paranormali. Tutti noi sentendo quella musica sapevamo che stava per accadere qualcosa di strano. Ma tutti noi avevamo voglia di guardare. Mulder e Scully sono rimasti nella storia e nel nostro cuore, in dieci interminabili stagioni si sono conquistati il loro posto nell’olimpo, forse non sappiamo neanche spiegare perché. La serie non aveva una vera e propria trama, ignote le cause di tanto successo. Semplicemente la sempre viva e altrettanto misteriosa attrazione per ciò che non si conosce, che è distante e apparentemente diverso.

V.

Forse non ti ricordi i Visitor, eri troppo giovane. O forse no? Sta di fatto che se ti sei perso questo cult puoi recuperare con V, remake del 2009. La trama ricalca tutti gli elementi caratteristici della migliore fantascienza in tv e al cinema: astronavi che piombano improvvisamente sul pianeta terra che però sostengono di venire in pace, di voler solo assicurarsi una parte delle risorse dal momento che sul loro pianeta rischiano di scomparire irrimediabilmente. Non tutti sono convinti di questa versione fornita dagli “amici” alieni. Un astuto giornalista riuscirà ad indagare da vicino. Intrufolandosi su un’astronave aliena carpirà un importante quanto inquietante informazione: gli alieni in realtà sono affamati di esseri umani.

Bene! Avrai finalmente voglia di staccare dal mondo reale e di immergerti in questi fantastici mondi.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali