informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come scegliere un PC portatile: i nostri consigli

Commenti disabilitati su Come scegliere un PC portatile: i nostri consigli Studiare a Crotone

Se ti aggiri per i negozi nel panico perché non sai come scegliere un pc portatile, sappi che non sei solo. Non è una scelta semplice. Ci sono centinaia di modelli con altrettante variabili e optare su uno piuttosto che un altro può dipendere dal tipo di utilizzo che ne devi fare. Vediamo insieme come destreggiarsi al meglio tra le maglie delle tante possibilità.

Quali sono i migliori notebook per studenti?

La prima domanda che si pone uno studente deve scegliere un pc portatile è: quanto devo spendere per acquistare il computer portatile migliore per me? Dunque i primi fattori che intervengono nella scelta sono:

  • Le esigenze di utilizzo
  • Il budget a disposizione

Lasciamo da parte quei modelli spaziali, con RAM infinite e CPU capaci di caricare pagine e programmi alla velocità della luce, forse non è neanche quello di cui tu hai bisogno. Basta attenersi a modelli in grado di mantenersi performanti nel medio/lungo periodo. Ovviamente se ti stai per recare in un negozio per comprare un qualsiasi notebook sappi il commesso ti decanterà tutte le potenziali magie dell’ultimo modello Apple, comprese una decina di cose di cui tu ignori l’esistenza e la funzionalità. Ti dirai tutto, meno il prezzo. Che tu sia un gamer  smanettone o uno studente non lasciarti incantare e valuta solo quello che rientra nelle tue possibilità economiche e nelle tue reali esigenze.

I migliori pc notebook. Come e quale scegliere.

Chiediti cosa fai tutto il giorno con il computer e cosa ti piacerebbe fare, chiediti quanto puoi spendere. La risposta a queste due domande ti fornisce coordinate più precise con cui intraprendere la scelta. Arriverai di fronte al commesso con le idee più chiare. I computer solitamente rientrano in tre range di prezzo:

  • Fascia alta: oltre 1.000 euro
  • Fascia media: 600/700 euro
  • Fascia bassa: 300/350

componenti di un pc portatileCon queste indicazioni puoi già renderti conto da solo che comprare un modello di pc portatile economico non è così difficile. Anzi, proprio quelli di fascia media sono molto adatti agli studenti, che lo usano sempre più spesso per studiare on line, ma anche a chi con il pc non ci lavora in maniera professionale ma cerca un dispositivo per inviare mail e navigare ogni tanto sui social. La fascia alta è indicata per chi passa tanto tempo a giocare su games con particolare impatto su processore o memoria, oppure per chi si occupa di grafica e video e deve caricare programmi e file piuttosto pesanti. Oppure a chi ha un bel portafoglio!

Per te, come per la maggior parte delle persone che scelgono di comprare un computer portatile, sono particolarmente rilevanti questi fattori che distinguono un notebook da un computer fisso:

  • Durata della batteria
  • Dimensioni

Una delle dimensioni da tenere in considerazione è quella dello schermo, che può essere di:

  • 15 pollici e oltre
  • 13/15 pollici
  • 10/11 pollici

Se si acquista un pc che ha uno schermo oltre i 15 pollici non si sfrutteranno i reali vantaggi di un dispositivo da poter spostare in qualsiasi momento. La soluzione intermedia, tra gli 11 e i 13 pollici, resta la migliore in termini di comodità, soprattutto se affiancata alla capacità della batteria di mantenersi carica a lungo.

Quali caratteristiche tecniche considerare per scegliere un notebook?

Iniziamo a vederci più chiaro. Bene, ora dobbiamo passare a questioni più specifiche e analizzare nel dettaglio elementi più oggettivi, come le componenti e i vari elementi. Per fare una valutazione approfondita su quale sia il miglior portatile per qualità prezzo dobbiamo conoscere :

  1. Processore
  2. RAM
  3. Scheda grafica
  4. Hard Disk
  5. Batteria

Ovviamente ci sarebbero altri elementi da considerare, ma a partire da questi si ottengono sufficienti parametri per una scelta consapevole e soddisfacente. Ma analizziamoli nel dettaglio.

  1. Il Processore, anche chiamato CPU. Il calcolatore. Per valutare la sua potenza viene utilizzata l’unita di misura in GHz. Il gigante indiscusso del mercato è Intel, che ha prodotto processori con potenza di calcolo incredibile e capaci di consumare livelli bassissimi di energia, come Intel Core i7 destinato alla fascia alta dei computer. Su computer di fascia economica si trova i processori Intel Celeron o Pentium, che comunque fanno il loro ottimo lavoro senza consumi eccessivi.
  2. La Ram. Diciamolo chiaramente, meno di 4 GB non si può sentire, neanche il telefono di mia nonna ha meno di 4 GB. In ogni caso, la Ram può essere estesa in molti computer che permettono l’installazione su slot liberi.
  3. La GPU o scheda grafica. Qui si può fare una distinzione netta tra chi usa il pc per scrivere su word o excel, per guardare film in streaming e si accontenta dei programmi di scrittura e browser semplici di navigazione e chi invece sta montando il prossimo videoclip di Bjork. Scherzi a parte, di una scheda grafica potente puoi fare a meno se non hai bisogno di una qualità professionale dell’immagine, attenendoti a quelle già integrate. Altrimenti, se proprio hai bisogno di un’alta definizione, devi acquistare una tipologia che prevede l’utilizzo della propria RAM.
  4. Hard Disk. In italiano “disco fisso”. È Lo spazio su cui si caricano i dati, quello che ne garantisce un trasferimento rapido ed efficace. Per cui si tratta di una caratteristica fondamentale per tutti, qualsiasi sia il lavoro che svolgi, reporter, avvocato, insegnante. Non vorrai stare 2 giorni a salvare un file word? Almeno 256 GB di spazio sono necessari per definire un buon computer portatile.
  5. La Batteria. Discorso spinoso, perché di difficile definizione. Infatti la durata della batteria varia a seconda di quanto viene utilizzato il notebook. Ecco i valori da soppesare: i milliampere per ora (mAh) e il numero delle celle. Più il numero dei primi è alto più la batteria sarà a lunga durata. Il secondo valore permette di conoscere quanti elementi possiede capaci di sprigionare energia elettrica, in poche parole la sua potenza elettrochimica.

Ultime considerazioni prima dell’acquisto

caratteristiche tecniche di un pc portatileQuale che sia la marca a cui hai deciso di affidarti, un Asus, un Apple o un Hp scegli anche in base alla solidità dei materiali con cui sono stati realizzati. Spostare a destra e sinistra il tuo strumento di lavoro o di studio può compromettere le componenti e danneggiarle anche irrimediabilmente. Non sarà quel centinaio di euro sul budget finale che ti impoverirà, un investimento più alto all’inizio sarà senz’altro più soddisfacente nel lungo periodo. La plastica che non sprigiona eccessivamente calore, il design squadrato e senza grazia, non sono dettagli di secondo piano. Come anche l’impostazione della tastiera. Purtroppo è capitato a diverse persone di acquistare un modello portatile su internet e di ricevere computer settati per l’uso in altri paesi, con tastiere dai formati bizzarri, diversi dal nostro QWERTY.

Nessun computer è stato maltrattato per scrivere questa guida, abbiamo soltanto cercato di esprimere sinteticamente quali sono gli elementi da non trascurare assolutamente al momento di scegliere un notebook o un laptop per studio o lavoro.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali