informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

I nuovi lavori perfetti per laureati in ingegneria

Commenti disabilitati su I nuovi lavori perfetti per laureati in ingegneria Studiare a Crotone

Hai intrapreso gli studi di ingegneristica e ti piacerebbe scoprire quali sono i lavori per i laureati in ingegneria? Oggi, è possibile pensare fuori dagli schermi anche quando si è in possesso di un titolo di studio in materie scientifiche come ingegneria. Si tratta, infatti, di un percorso di studi che non è così rigido come si pensa.

Leggi la guida e sorprenditi nello scoprire i lavori per i laureati in ingegneria fuori dall’ordinario.

Lavori alternativi per laureati in ingegneria: scrittore tecnico

Ti sei laureato in ingegneria e ti piace scrivere? I lavori per laureati in ingegneria includono anche lo scrittore tecnico o technical writer. Si tratta di una figura molto richiesta, a cui viene affidata la scrittura di manuali tecnici e di libretti di istruzioni. Ti ritroverai a scrivere istruzioni di assemblaggio, manuali di installazione, documenti di consultazione, relazioni scientifiche, manuali per la risoluzione di guasti e problemi tecnici, tutorial, certificazioni, manuali per progettisti, istruzioni per l’uso di macchinari industriali, procedure di utilizzo e così via.

Per svolgere questo lavoro è indispensabile una certa conoscenza tecnica, perché è richiesta anche la padronanza della terminologia di settore. La laurea in ingegneria consente sicuramente di avere una corsia preferenziale rispetto agli altri scrittori laureati in discipline diverse.

Per fare lo scrittore tecnico sono considerate indispensabili le seguenti competenze:

  • conoscenza della lingua inglese
  • padronanza dell’italiano scritto
  • capacità e doti comunicative
  • familiarità con strumenti di editing e di impaginazione 

Una delle sfide maggiori per lo scrittore tecnico è rendere semplici le procedure/istruzioni descritte. Spesso i manuali sono destinati agli operai che li utilizzeranno nelle aziende o ai consumatori che hanno acquistato un computer o un elettrodomestico. Uno dei compiti dello scrittore tecnico è proprio verificare il pubblico di destinazione e stabilire il tipo di scrittura da adottare, in modo da rendere chiari e comprensibili i testi.

In Italia non esistono indirizzi di studio specifici per questa figura, ma puoi completare la tua formazione ingegneristica con corsi di scrittura e comunicazione. Di solito, lo scrittore tecnico è un libero professionista con partita IVA.

Lavori per laureati in ingegneria: gestori di fattorie idroponiche

Tra i lavori per i laureati in ingegneria c’è anche la gestione delle fattorie idroponiche. Nel prossimo futuro, gli ingegneri saranno sempre più coinvolti in attività volte all’ottimizzazione dell’impatto ambientale delle attività produttive. 

Le fattorie idroponiche sono sicuramente una delle opzioni di lavoro possibili. Cosa sono? Si tratta di una modalità di coltivazione che avviene senza terreno.  La terra è sostituita da un substrato inerte di argilla espansa, lana di roccia o fibra di cocco. La coltivazione è verticale, con le piante collocate in grandi scaffalature e irrigate con acqua e fertilizzanti organici. Questo sistema di coltivazione consente un risparmio di acqua pari al 70% rispetto al quantitativo utilizzato in una fattoria tradizionale.

Gli ingegneri sono preziosi in questo settore, in quanto a loro spetta il compito di pianificare e gestire l’attività. Oltre a quelle idroponiche, ci sono le fattorie acquaponiche in cui si parla di crescita ittica delle piante e le fattorie aeroponiche. Queste ultime non hanno alcun substrato di terra o argilla. Semplicemente, le radici vengono spruzzate con vapore acqueo e sostanze nutritive. Se il settore ambientale ti interessa, potresti prendere in considerazione il lavoro in una di queste realtà appena descritte. 

3D Printing engineer e creatore di cibo spaziale

Tra i lavori alternativi per laureati in ingegneria ci sono sicuramente il 3D printing engineer e il creatore di cibo spaziale.

Il primo è una figura nata dopo la grande diffusione delle stampanti 3D. Di cosa si occupa? Il ruolo consiste nello sviluppare nuove creazioni e studiare nuovi materiali per le stampe 3D.

Cosa farai concretamente una volta assunto? Ti occuperai della progettazione di prototipi, della realizzazione dei modelli 3D dei prototipi stessi, della scelta del materiale e della stampa vera e propria. Si tratta indubbiamente di un lavoro molto interessante con grandi sbocchi professionali, vista la diffusione sempre più crescente delle stampe 3D impiegate in tanti settori, dalla nautica alle manifatture, dalla difesa alla gioielleria, dalla medicina all’automotive, dalla meccanica all’elettronica di consumo, dallo spazio e all’industria delle materie plastiche.

Le possibilità professionali non sono finite qui. Di recente, il cibo spaziale è oggetto di notevole interesse, così come gli alimenti da destinare a quanti si ritrovano in condizioni estreme. Ingegneri aerospaziali e ingegneri chimici hanno come possibile sbocco lavorativo quelle aziende che si occupano dello sviluppo di linee di alimenti da consumare nello spazio e non solo. In realtà, gli ingegneri aerospaziali sono tra quelli più gettonati per i lavori alternativi, come le professioni legate al recupero delle spazzatura spaziale. Si tratta di un’attività che sta diventando rilevante, visto che per spazzatura spaziale si intendono residui come pezzi di satelliti e componenti usati nelle missioni che orbitano intorno alla Terra.

Allora cosa ne pensi dei lavori per laureati in ingegneria che ti abbiamo elencato? Ce n’è qualcuno che ha particolarmente attirato la tua attenzione?

 

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali