informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come studiare chimica: 7 consigli da seguire

Commenti disabilitati su Come studiare chimica: 7 consigli da seguire Studiare a Crotone

Per quasi tutti gli studenti di materie scientifiche c’è una domanda che ritorna con una certa frequenza: come studiare chimica? Lo Staff di Unicusano Crotone ti darà ben 7 suggerimenti utili da seguire per riuscire a comprendere i segreti di questa affascinante materia.

Tutto è chimica

Sapevi che chimica deriva dalla parola kemà che era il nome del libro dei segreti dell’arte egizia? Come vedi la natura quasi misteriosa di questi argomenti non è solamente un tuo problema, ma qualcosa che esiste da sempre! Eppure è considerata la scienza centrale, perché intorno alla chimica ruotano tutte le altre scienze naturali come la fisica, la biologia, l’astronomia e la geologia. Infatti si tratta della scienza che studia la composizione della materia ed il suo comportamento. Questo cosa significa? Vuol dire che riguarda qualsiasi cosa e per questo sapere come studiare chimica è estremamente importante.

Breve storia della chimica

Proprio per queste sue implicazioni, sin dall’antichità la chimica ha sempre interessato l’uomo. Anche se inizialmente aveva una connotazione più filosofica ed esoterica, che scientifica. Fa la sua comparsa tra gli approfondimenti degli studiosi già dal II secolo avanti Cristo: saranno prima gli egizi – come già detto – e poi gli antichi greci ad interessarsene creandone le basi.

Con la rivoluzione scientifica tra il XVI ed il XVII secolo si trasformerà nella materia che tutti conosciamo oggi. Da quel momento non ha mai smesso di evolversi, grazie anche a continue nuove scoperte che ne hanno ampliati i campi d’interesse. Oggi studia:

  • le proprietà consistenti la materia;
  • le proprietà delle entità molecolari;
  • le proprietà delle specie chimiche;
  • le proprietà delle miscele e dei materiali

e tutto ciò riguarda anche le relative trasformazioni degli elementi. Oggi possiamo dire che la conoscenza della struttura elettronica degli atomi è alla base della chimica convenzionale, mentre la conoscenza della struttura del nucleo atomico e delle sue trasformazioni è alla base della chimica nucleare. Elettronica o nucleare che sia la domanda rimane: come studiare chimica? Scopriamolo insieme!

I 7 suggerimenti utili per lo studio della chimica

Un primo suggerimento, generale e svincolato dai sette che andremo a darti per capire come fare a studiare chimica è considerare quanto ti abbiamo detto finora per vedere l’approccio alla materia in modo diverso. Conoscerne tutti i segreti, passo dopo passo, vuol dire imparare a capire ciò che si cela dietro tutto quello che ti circonda: dalle piante agli animali, passando per le galassie più remote fino al nucleo della terra, senza dimenticare il corpo umano stesso. Sapere che esistono delle leggi che regolano allo stesso modo tutto ciò non alimenta la tua curiosità? Immaginiamo di sì, quindi eccoti qualche consiglio per iniziare a studiare col piede giusto.

  1. Segui più attentamente possibile le lezioni

    Questo suggerimento, valido per tutte le materie, è probabilmente il più importante. Seguire le lezioni – che siano universitarie o scolastiche – alleggerirà di molto il tuo studio. Prendi appunti, segna tutti i passaggi che trovi più ostici e condividi i tuoi dubbi con professori e compagni. In questo modo quanto ti metterai sui libri non brancolerai nel buio: quantomeno avrai già sentito parare degli argomenti e non dovrai far altro che approfondire e memorizzare i concetti.
  2. Non ragionare a compartimenti stagni

    Non credere che quello che studi oggi sia totalmente svincolato do ciò che hai affrontato in passato. In tutte le materie, ed allo stesso modo quando devi capire come studiare chimica, è importante che ricordi sempre che tutto è collegato. Se ti convinci già da prima di metterti alla scrivania di questa cosa, vedrai che la tua mente si aprirà alla comprensione ed inizierà autonomamente a connettere gli argomenti. Studiare – e quindi ricordare – sarà estremamente più facile.
  3. Cerca di capire al meglio possibile la teoria

    Una delle cose più complesse per gli studenti di chimica è lo svolgimento degli esercizi. In realtà, la logica che c’è dietro è piuttosto semplice. Però l’unico modo per capirne il meccanismo è studiare il più possibile la teoria e metterne in pratica le regole. Già seguendo i primi due consigli a questo punto dovresti sapere come fare.
  4. Leggi a voce alta

    Leggere a voce alta, magari anche più volte: sarà come partecipare nuovamente ad una lezione sull’argomento. Sentire la tua stessa voce ti aiuterà a cogliere meglio i passaggi fondamentali ed a concentrarti di più sul contenuto.
  5. Sviluppa un approccio visivo e cerca di memorizzare

    La chimica è una scienza visiva. Non saltare gli schemi e le riproduzioni che trovi sui libri. Ma soprattutto, se ne hai la possibilità, passa più tempo possibile in laboratorio o utilizza dei modelli 3D. Vedere dal vivo il comportamento della materia educherà la tua mente a non pensare le cose come pura astrazione, ma a far riferimento ad un’esperienza vissuta. Quindi a ricordare ancora meglio.
  6. Ripeti il più possibile

    Ripeti sempre e quando fai gli esercizi giustifica a voce altra ogni passaggio. Se può tornarti utile, prepara anche uno schema. Così, quando avrai un’incertezza, nell’immediato avrai un’ancora per poter riprendere il filo del discorso. E quando dovrai ripassare velocemente in futuro, ti sarà molto d’aiuto.
  7. Esercitati

    L’esercizio è fondamentale. Dedicati ogni giorno a mettere in pratica quello che hai studiato e vedrai che di volta in volta andare avanti sarà sempre più facile.

Un’ultimo consiglio? Se tutti questi suggerimenti su come studiare chimica non ti sono stati d’aiuto prova a scaricare un’app per studiare meglio e vedrai che così riuscirai nella tua impresa!

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali