informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come farsi assumere? 5 consigli per far colpo al colloquio

Commenti disabilitati su Come farsi assumere? 5 consigli per far colpo al colloquio Studiare a Crotone

Questo articolo sarebbe potuto iniziare con “in tempi di crisi, per scoprire come farsi assumere serve una formula magica“. E invece no. Un atteggiamento positivo e produttivo sono sicuramente più d’aiuto. Lo Staff di Unicusano Crotone ti ha preparato una lista di cinque consigli utili per trovare lavoro da mettere in pratica. Leggili bene, falli tuoi e passa all’azione. Vedrai che otterrai grandi soddisfazioni!

L’errore da non commettere prima di arrivare al colloquio

Hai appena finito il tuo percorso di studi e finalmente stai per entrare nel mondo del lavoro? Oppure ti stai rimettendo in gioco dopo diverso tempo che lavoravi nello stesso posto? Che tu sia alle prime armi o un po’ arrugginito, poco importa. I consigli su come farsi assumere sono praticamente gli stessi. Così come sono gli stessi gli errori che probabilmente rischierai di commettere.

È comprensibile che, essendo senza lavoro o avendo veramente bisogno di cambiare, tu vada alla ricerca di qualsiasi cosa. Però se non sai esattamente cosa stai cercando questa fase potrebbe durare molto, forse troppo. Potresti incappare in offerte non soddisfacenti sotto il punto di vista economico. Oppure in lavori che inizialmente o apparentemente possono riempire un vuoto, ma che non ti renderanno mai felice.

Fai una ricerca mirata

Non mandare centinaia di migliaia di CV senza un criterio, spaziando dal supermercato all’ospedale. Hai fatto un determinato percorso di formazione? Effettua la ricerca esclusivamente per la sfera d’interesse di ciò su cui sei ferrato o ferrata. Poi ragiona sulle offerte disponibili e valuta quali di queste fanno al caso tuo. Ovviamente non ti consiglieremmo mai un approccio totalmente categorico, soprattutto se sei all’inizio. Un po’ di gavetta fa bene a tutti. E magari ottenendo il posto di stagista potrai fare carriera direttamente dall’interno dell’impresa

Non accontentarti

Quindi non accontentarti. Mai. Nella vita, come nel lavoro. Parti sempre con un obiettivo e dai il 110% per raggiungerlo. La strada verso il successo, qualunque esso sia, è faticosa e richiede sacrificio. Non credere a chi afferma il contrario, piuttosto credi nelle tue potenzialità.

I 5 consigli per trovare lavoro

Hai trovato l’offerta di lavoro che fa per te. Hai mandato il tuo curriculum vitae e ti hanno richiamato per un colloquio. Scopri come farsi assumere e dai un lieto fine a questa bellissima storia: ecco 5 consigli che ti saranno sicuramente d’aiuto!

  1. Preparati

    Un colloquio non è semplicemente un incontro per conoscersi. Un colloquio è la tua unica opportunità per dimostrare quanto vali. Difficilmente ti metteranno alla prova con il tuo potenziale lavoro. Quindi tutto ciò che puoi fare è prepararti a parlare.
    In primo luogo, ripassa tutto ciò che hai imparato e che potrebbe esserti utile sapere per svolgere la mansione per cui hai inviato la candidatura. Dimostrare le tue competenze è estremamente importante.
    Poi studia a 360° tutto ciò che fa, ha fatto o magari farà l’azienda. Visita il sito per conoscerne la mission ed i valori. Dai un’occhiata alle pagine social per aggiornarti sulle ultime news e non dimenticare LinkedIn! È il modo migliore per “conoscere” le persone che ci lavorano. Poi cerca di collegare tutte queste informazioni e sfoderale al momento giusto.
  2. Cura i dettagli

    Questo consiglio si collega a quello che ti abbiamo appena dato. Sono sempre i dettagli a fare la differenza. Così come hai curato la tua preparazione teorica, ripassando gli argomenti che conosci e scoprendo qualcosa in più sull’impresa, cura anche la tua preparazione estetica. L’abito non farà il monaco, ma dice molto di te. Ed è giusto utilizzare quella che a tutti gli effetti è una forma di comunicazione per presentarti al meglio. Ricorda però che tutto dev’essere proporzionato al ruolo ed alla tipologia di azienda in cui andrai a lavorare. Presentarsi in shorts in un ufficio formale, per quanto dica molto di te, non è un’idea saggia.
  3. Abbi il giusto atteggiamento

    Scoprire come farsi assumere è un po’ come presentare un progetto. A fare la differenza è sempre l’atteggiamento ed essere convincenti è importantissimo! Oltre a ciò che dirai il linguaggio del corpo è importantissimo. Mantieni sempre il contatto visivo con la persona (o le persone) con cui stai parlando e non gesticolare troppo. Ma non comportarti come un gelido automa: ricordati che se mai riuscirai ad ottenere il posto, le persone ti conosceranno per ciò che sei. Dunque, senza esagerare, mostra tutte le tue emozioni: entusiasmo, insicurezza o felicità sono ciò che ti rendono speciale.
  4. Rispondi con sincerità

    Le bugie hanno le gambe corte, soprattutto ad un colloquio. Non mentire mai, su nulla. Dire di aver lavorato in un posto, senza averlo fatto, solo per fare bella figura potrebbe avere un effetto boomerang . E se il tuo intervistatore o intervistatrice chiedesse informazioni?
    Temi che le tue debolezze possano limitarti? Lo faranno sicuramente, se le nascondi! Piuttosto dimostra che stai lavorando sui tuoi difetti e che il tuo obiettivo principale è migliorare.
  5. Dimostra il tuo interesse

    Arrivare ad un colloquio di lavoro e non dimostrare il proprio interesse è un po’ come non chiudere il cerchio. Sfrutta la tua preparazione iniziale per fare domande specifiche sul loro operato. Ma soprattutto ascolta attentamente la risposta, senza interrompere. In ciò che ti viene detto potrebbe esserci il gancio per un’altra domanda pertinente, oppure per dimostrare qualcosa in più. Vedrai, così facendo sicuramente non ti dimenticheranno.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali